6 maggio 2008

ENZO BIAGI

Amici miei oggi ho deciso di fare un post in onore di un grande uomo del nostro secolo: Enzo Biagi. Lui è da sempre stato la memoria storica dell'Italia e insieme a Montanelli ci ha raccontato anni gli anni del terrorismo interno all'Italia, le stragi di stato e, l'ascesa al potere dei nuovi potenti imprenditori che hanno negli ultimi 30 anni rovinato il nostro bel paese. Ora che non è più con noi abbiamo tanti modi per ricordarlo tra cui i suoi scritti e per chi vuole anche i video su youtube, almeno fino a quando non lo censureranno. Mio nonno mi ha sempre raccontato come ad un uomo puoi levargli tutto (lui è stato prigioniero in Germania) ma l'uomo resta uomo anche se lo lasci senza cibo e acqua ma la vera tortura, che nonno e anche Biagi hanno sempre denunciato, è la falsa informazione che purtroppo ogni regime totalitario ha cercato di portare dalla propria parte. Il ricordo più bello che mi rimane è questo: "Ho avuto una grande fortuna, non ho cose grandi di cui dovermi vergognare, non ho mai agito per mio esclusivo tornaconto". Vi lascio il suo addio dalla Rai.



6 commenti:

  1. Ciao sono arrivata qui dal blog di Free ...
    Concordo con te Enzo Biagi mi lascia un esempio di vita; pietra d'angolo di questo confuso pezzo di terra, assume in sé una grandezza epica che solo gli uomini liberi sono in grado di raggiungere.
    Sicuramente ha vissuto in modo da essere ricordato a lungo come uomo di grande personalità. Da prendere come esempio.

    Ciao ti auguro una buona giornata!!!

    RispondiElimina
  2. Io mi alzo in piedi dinanzi ad un tale uomo..conosco la sua storia e l'ho sempre ammirato tantissimo..informazione sempre pulita e chiara..e, inevitabilmente, così come ricorda questo video, penso all'attuale presidente del consiglio che ebbe il coraggio di cacciarlo..e che, nonostante i tanti video presenti, ha sempre negato di averlo fatto..ecco, costui è colui che oggi deve provvedere per noi..credo siamo messi male, e come sempre gli italiani hanno la mente corta e passano con troppa facilità dall'altra sponda..ciao Enzo!

    RispondiElimina
  3. Gianluca Pistore7 maggio 2008 14:43

    ciao, bel blog, ti andrebe uno scambio link?

    www.gianlucapistore.com

    fammi sapere, ciao

    RispondiElimina
  4. Ciao, grazie di essere passato! CArino il tuo blog, bravo! Spero verrai presto a trovarmi... = )

    RispondiElimina
  5. Azz... non lo conosco.. ma sembra un uomo veramente interessante.. Mi dispiace!!

    Baci

    Anahí

    RispondiElimina
  6. Enzo Biagi deve essere un modello per tutti i giornalisti italiani...un esempio di neutralità, educazione e professionalità!!
    Staimo parlando di un mito


    Giù il cappello!!

    RispondiElimina